Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Il senso di Napolitano per la piazza

Vi proponiamo qui di seguito due frasi di Giorgio Napolitano e una sua immagine. Che  partono dalla strettissima attualità e risalgono parecchio indietro nel tempo.

«Apprezzo l'impegno con cui il M5S ha mostrato di volersi impegnare alla Camera e al Senato, guadagnandovi il peso e l’influenza che gli spetta: quella è la strada di una feconda, anche se aspra, dialettica democratica e non quella, avventurosa e deviante, della contrapposizione tra piazza e Parlamento.» (Discorso del secondo giuramento. Roma, 2013)

«L'intervento sovietico ha non solo contribuito a impedire che l'Ungheria cadesse nel caos e nella controrivoluzione, ma alla pace nel mondo.» (L’Unità, 1956)

Anche certe frequentazioni, come attesta la foto sottostante, devono però aver avuto la loro influenza nella presidenziale avversione per la piazza. Per chi non lo riconoscesse da sé, il "signore" a sinistra è il rumeno Nicolae Ceauşescu.

In galera per debiti. In Grecia, per ora

UN PARLAMENTO SADOMASO. OPPURE, UNA GAG CONDIVISA