Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

DAL PUNTO DI VISTA DELLA SIRIA: IL MOVIMENTO DEMOCRATRICO DI BASHAR AL-ASSAD

DI SETH RUTLEDGE
alchemicalnursery.org

Il Movimento Democratico contro il nemico invasore

È da un po’ di tempo che Bashar al-Assad viene demonizzato dai media tradizionali e da quelli cosiddetti “alternativi” che lo descrivono come un feroce dittatore. In realtà Bashar è un riformatore che ha fatto molto per promuovere le cause della democrazia e della libertà. È invece l'opposizione con i suoi fiancheggiatori stranieri a rappresentare gli elementi più repressivi dell'ex partito al potere in Siria. Per capirlo pienamente è utile esaminare il contesto storico dell’attuale crisi.
La cosiddetta "rivolta popolare spontanea" iniziò a Daraa il 15 marzo 2011. Il tribunale, le stazioni di polizia, la residenza del governatore e altri edifici pubblici furono saccheggiati e incendiati dai "manifestanti pacifici" nella prima settimana della crisi. Ad Homs poi, la gente iniziò a protestare in solidarietà con Daraa, cosa insolita, trattandosi di gente pacifica, perciò molti siriani si resero subito conto del fatto che si trattava di una falsa rivoluzione.

Leggi tutto

Afghanistan: bomba contro bus, 9 morti

COME IL POTERE DELLE AZIENDE DOMINA INTERNET