Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Letta e l'Europa, viva la mamma

big-mama-di Paolo Bartolini – Megachip.

 

Leggo queste parole del presidente del Consiglio: «Penso che il novanta per cento del nostro lavoro e dell'efficacia del nostro lavoro, se ci riusciremo è legato alle scelte europee». E poi: «...o è l'Europa nel suo complesso che riesce a farsi accettare non come matrigna ma come madre affettuosa, che aiuta e riesce a mettere in campo iniziative concrete viste dai cittadini come un sostegno o viene a cadere tutto quello che abbiamo costruito in questi anni».

Mi domando, dinnanzi a queste parole illuminanti del nipote di Gianni Letta, se basti oggi l’intuizione di Guy Debord - secondo cui «il vero è ormai diventato un momento del falso» (cito a memoria) - per comprendere il livello di ipocrisia a cui è giunta la classe dirigente del nostro Paese. In poche righe Letta ammette che il 90% delle politiche nazionali viene ormai decisa unilateralmente dall’Unione Europea e dalle sue istituzioni antidemocratiche (voi avete mai eletto qualcuno di questi signori che decidono della vita di milioni di europei?), e successivamente si raccomanda che l’UE sia mamma amorevole e nutrice fidata per tutti noi.

Leggi tutto

Ius soli: nella Ue ce n’è ben poco

Il futuro delle operazioni M&A di aziende cinesi all’estero