Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Siria, la saga degli S300

Gli avanzatissimi sistemi antiaerei e antimissile russi S300 stanno diventando oggetto di una vera e propria telenovela: consegne sospese, consegne effettuate, consegne sospese di nuovo, fonti ufficiali, fonti Mossad, fonti siriane.

L’ultimo episodio vede protagonista nientepopodimeno che Vladimir Putin, il quale ha dichiarato che il contratto non è ancora stato onorato: niente missili per Assad, quindi, almeno per ora. Per il Presidente russo « L’S300 è uno dei migliori sistemi antiaerei del mondo. Un’arma seria. Non vorremo turbare l’equilibrio dei poteri nella regione”. Ma non rinnega il contratto: la consegna è sospesa, non cancellata.

Putin ha, comunque, ribadito che i suoi missili non possono essere usati nei combattimenti contro gli insorti, al contrario delle armi promesse dall’Occidente in caso di fallimento della Conferenza di Pace di Ginevra 2, che alcune frange ribelli continuano a boicottare, nelle convinzione che le forniture belliche permetteranno loro di rovesciare il regime nel sangue.

Per il presidente russo, però, la Conferenza non sentirà la mancanza di alcuni gruppi ribelli, specie se si tratterà di quelli che mettono on line, su YouTube, i video dei loro crimini di guerra. Mosca è intenzionata ad andare fino in fondo al negoziato che, essendo largamente pubblico, potrebbe far emergere molte delle verità nascoste dall’informazione mainstream.

(fm)

MA SE DIMINUISCONO I SALARI E AUMENTANO I DISOCCUPATI CHI COMPRERA' I PRODOTTI ?

Presidenzialismo: merce di scambio del Pd per Berlusconi