All tagged Crisi Politica Italiana

Dalle aule parlamentari ai talkshow: la mistificazione regna sovrana e la qualità del ragionamento non interessa a nessuno. Una democrazia fittizia ridotta come il Processo di Biscardi. Anzi, peggio 

di Federico Zamboni

La si potrebbe chiamare “sindrome dell’avvocato difensore”. E infatti, non proprio per caso, il Parlamento italiano è strapieno di deputati e senatori che provengono dalle attività forensi: come sottolineava il Sole 24 Ore all’indomani delle Politiche del 2008, «la categoria ha riconquistato la vetta della graduatoria delle professioni: sono il 14% alla Camera e il 14,3 al Senato». In certi casi, a cominciare da Niccolò Ghedini, l’elezione non ha a che fare con un impegno di natura politica ma è solo il riflesso, perverso, degli incarichi assunti a favore di chi ha il potere di influire sulle liste elettorali, notoriamente bloccate e quindi pilotate dall’alto.


Riflettori puntati sulla telenovela di Palazzo: per distrarre tutti, ancora una volta, dai problemi reali. Dalla cinesizzazione del lavoro al debito pubblico ormai prossimo al default 

di Valerio Lo Monaco

L'agenda setting del nostro ridicolo Paese vorrebbe che si parlasse diffusamente, con articoli, controarticoli, editoriali e retroscena, di quanto accaduto ieri al Senato e alla Camera. Trovate puntualmente di tutto, di più e di inutile su tutti i media. Nei telegiornali, sui giornali, e nei talk show da ora sino almeno a Natale. Tranne che qui, dove ce la caviamo, per preservare la nostra sanità mentale, con un paio di commenti.

Il tutto si risolve in pochissime righe, così possiamo passare altrove il più rapidamente possibile, ovvero a ciò che è veramente importante.

Berlusconi ha superato la prova e il Governo va avanti. Governo si fa per dire, naturalmente. E non solo per la risicata maggioranza che si ritrova, ma proprio per la capacità di governare, resa manifesta già prima di ieri, dove la maggioranza, dalle ultime tornate elettorali, era "forte" di percentuali bulgare per via della porca legge elettorale che ci troviamo.